Articoli

Lead in LinkedIn. Qualche suggeriemento

LinkedIn continua a crescere come piattaforma per generare lead di qualità per le aziende. Una ricerca mostra che circa l’ 80% dei contatti B2B proviene da LinkedIn e il 79% dei marketer B2B afferma che Linkedin è una strada efficace per la generazione di lead. Qualunque siano i tuoi obiettivi di business ci può essere molto da guadagnare usando LinkedIn per promuovere i tuoi prodotti o servizi. Per aiutarti nella giusta direzione, abbiamo letto delle interviste a dieci esperti di LinkedIn estrapolato i loro suggerimenti migliori.

Michaela Alexis, Presidente di Grade A Digital

“Non condividere mai semplicemente un articolo. Dopo aver pubblicato il tuo articolo, prendi l’URL e crea un aggiornamento sul pezzo, spiegando chi potrebbe beneficare dalla lettura. Ciò ti consente di fornire più contesto e, nel caso di un buon articolo, questo ti permetterà di raddoppiare le tue possibilità di attività virale in LinkedIn.”

Brian Dean, fondatore Backlinko
“Se vuoi ottenere molto impegno sui tuoi post su LinkedIn, non scrivere contenuti che attirino solo un piccolo gruppo di esperti, ma pubblica cose che potrebbero essere commentate da tua madre. Ad esempio, il mio amico John Doherty ha avuto un LinkedIn post che è andato a World War Z Viral (10 milioni di visualizzazioni e 97.000 commenti). Di cosa si trattava? Il giorno in cui John decise di diventare un imprenditore.
Che tu abbia iniziato o meno la tua attività, puoi comunque relazionarti in qualche modo con il post di John. I post che piacciono a un pubblico di massa fanno meglio. In effetti, ecco gli argomenti dei miei 3 post su LinkedIn di maggior successo:
Haters e troll online (164k visualizzazioni)
Popup (97k visualizzazioni)
Volare business class vs. coach (278k visualizzazioni)
In breve: su LinkedIn, non aver paura di diventare generico. Se non sei sicuro che il tuo argomento sia abbastanza ampio, chiediti: “mia madre potrebbe commentare questo articolo?”.

Dennis Yu, fondatore di Blitzmetrics
“Riconosco a LinkedIn tutto ciò che ha visto un alto coinvolgimento su Facebook. Quindi con i miei post su LinkedIn, uso il targeting del sulla pagina aziendale di Facebook per pubblicare e aumentare lì l’engagement”.

Brian Wallace, fondatore di Nowsourcing
“LinkedIn mostra in genere le principali storie di tendenza del giorno, ma molti non si rendono conto che puoi anche cercare in base al contenuto.”

Allen Gannett, CEO di TrackMaven
“Assicurati che ogni post abbia una domanda: LinkedIn è una piattaforma sociale e ideale per le discussioni.
Anche l’algoritmo del feed sembra ponderare i commenti, perché non si desidera semplicemente che alla gente “piaccia” passivamente. Se stai solo aspettando link stai sbagliando.”

Goldie Chan, fondatrice di Warm Robots
“Usa la sezione di riepilogo di LinkedIn per guidare un CTA (call-to-action) ma assicurati che le persone che vedono i tuoi contenuti su LinkedIn siano indirizzati verso un’azione semplice.”

Des Natalia Wiechowski, Personal Branding Coach di Think Natalia
“Non investire tutto il tuo tempo e la tua fatica nella pagina della tua azienda ma rendi invece i tuoi dipendenti ambasciatori del marchio e il volto della tua azienda. Come lo fai? Investi in un “campo di addestramento per i dipendenti”: crea un team di esperti per perfezionare i profili di LinkedIn dei tuoi dipendenti, renderli adatti all’era digitale e svilupperare contenuti di alta qualità, di valore aggiunto e pertinenti, che i tuoi dipendenti pubblicheranno dai loro profili”.

Josh Fechter, CEO e co-fondatore di BAMF Media
“Consiglio chiave: scarica i tuoi contatti da LinkedIn, quindi caricali in Facebook Business Manager come pubblico personalizzato per reimpostarli su Facebook e Instagram, in modo da creare un forte know-how e un fattore di fiducia con il tuo pubblico”.

Aaron Orendorff, redattore capo di Shopify Plus
“Ringrazio le persone che mi inviano congratulazioni per l’anniversario di lavoro e chiedo loro se mi aiuteranno condividendo un post. Facilissimo da parte loro ma produttivo da parte mia.”

Manu Goswami, CEO e fondatore di SuperFan Inc.
“Il mio più grande consiglio per il marketing su LinkedIn (sopratutto per la costruzione del marchio e lo storytelling efficace) sta nell’andare in blog medio popolari, vedendo quali sono gli argomenti di tendenza quel giorno. Usare poi LinkedIn per condividere la tua prospettiva su questi temi.
Il mio consiglio chiave su LinkedIn è di ottimizzare i post su LinkedIn  utilizzando la seguente procedura in tre passaggi.
1- Pubblica molte cose su Twitter in modo organico
2- Filtra i tweet con tonnellate di engagement (commenti, retweet e cuori)
3- Usa i post più importanti di Twitter come guida per i tuoi aggiornamenti di LinkedIn.